Cronaca

Picchia la moglie con una padella e la manda in ospedale: arrestato

I militari arrivati sul posto hanno trovato una donna, con la testa ricoperta di sangue. E' stata traportata d'urgenza in ospedale, ne avrà per 30 giorni

I Carabinieri hanno arrestato un 46enne per maltrattamenti contro familiari o conviventi. E’ successo alle ore 20:45 di ieri, 7 luglio, quando alla Centrale Operativa è stato segnalato un uomo stava picchiando una donna all’interno di un’abitazione dell'Appennino bolognese. I militari arrivati sul posto hanno trovato una donna, seduta su una sedia all’esterno dell’edificio, in stato di shock e con la testa ricoperta di sangue.

Dalle testimonianze raccolte, hanno appreso che la vittima, residente in un’altra provincia, era arrivata nella località appenninica da qualche giorno per andare a stare dal nipote. Il marito così l’ha raggiunta a casa del parente e dopo un'accesa discussione, l’ha colpita sulla testa con una padella d'acciaio.

Su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Bologna, Dott. Marco Forte, l’aggressore, arrestato dai Carabinieri e identificato in un 46enne indiano, è stato portato in carcere. La padella è stata sequestrata dai militari. La donna, soccorsa dai sanitari del 118 è stata trasportata d’urgenza in una struttura sanitaria, dove è stata medicata e giudicata guaribile in trenta giorni.

Picchiata, sequestrata e ridotta a schiava: intera famiglia in arresto 

San Pietro in Casale: ultracentenario ferisce la moglie, poi infila il cacciavite nella presa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie con una padella e la manda in ospedale: arrestato

BolognaToday è in caricamento