rotate-mobile
Cronaca

Pasqua con sorpresa per i 6 denunciati sulle strade: alcol, resistenza e assicurazioni false

I Carabinieri hanno battuto le strade del Bolognese anche nella giornata di festa: denunciati cinque conducenti e un passeggero

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bologna, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, in occasione delle festività pasquali, hanno denunciato cinque conducenti e un passeggero. A Bologna, una 32enne e una 20enne del luogo sono state denunciate dai militari del Nucleo Radiomobile per guida in stato di ebrezza. La prima, controllata ieri notte in via Saffi, è risultata positiva all’alcol test con un valore di 0.8 g/l, mentre la seconda, non ancora titolare di patente di guida, è stata controllata in via Andrea Costa. Positiva al test con un valore tre volte superiore al limite consentito è stata contravvenzionata anche in merito all’art. 122 del C.d.S., con immediato ritiro dell’autorizzazione per esercitarsi alla guida e il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi.

In via Vermena, un 30enne rumeno, residente a Bologna, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le indicazioni sulla propria identità personale, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli e porto di armi od oggetti atti ad offendere. Il conducente, alla guida di un Mercedes Vaneo, si era rifiutato di ottemperare alle richieste dei militari che insospettiti dall’uomo, gravato da precedenti di polizia, lo hanno perquisito e trovato in possesso di un coltello a serramanico.  

A Marmorta, una frazione del Comune di Molinella, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 55enne del luogo per guida con patente revocata e documenti assicurativi falsi. La Fiat Panda condotta dall’uomo, controllato nella notte in via Barattino, è stata sequestrata.  

A Toscanella di Dozza, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato due bolognesi, un 26enne e un 27enne, con precedenti di polizia, per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Controllati sabato sera all’altezza di una tintoria situata lungo la via Emilia, i due giovani sono stati trovati in possesso di arnesi idonei allo scasso senza averne una valida giustificazione al trasporto. I Carabinieri hanno identificato anche una 17enne seduta sul sedile posteriore, ma la ragazza, in procinto di festeggiare il suo diciottesimo compleanno, proprio nel giorno di Pasqua, è risultata estranea ai fatti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua con sorpresa per i 6 denunciati sulle strade: alcol, resistenza e assicurazioni false

BolognaToday è in caricamento