Cronaca Via Emilia

Via Emilia: tronchesi, seghetti e un coltello in macchina, fermati

Tre romeni denunciati dai Carabinieri: si aggiravano nella notte in possesso di attrezzi sospetti

Seghetti, tronchese, pinze, cacciaviti, un coltello a serramanico: arnesi atti ad offendere nascosti nel bagagliaio dell'auto. Così sono stati stati pizzicati, nella notte di ieri, tre extracomunitari sulla via Emilia. Non avendo saputo fornire adeguata giustificazione sugli oggetti trasportati, pronta è scattata la denuncia denunciati in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria per possesso ingiustificato di grimaldelli e porto di oggetti atti ad offendere.

Il fermo è avvenuto a Dozza, intorno alle 2, nel corso di un servizio perlustrativo finalizzato alla repressione dei reati predatori. Una pattuglia della Stazione Carabinieri di Dozza, transitando lungo la SS 9, è stata insospettita da un’Audi A6 in sosta (con motore acceso e fari spenti) in prossimità di un’area di servizio Agip, a bordo della quale si trovavano tre soggetti.

Immediatamente i militari hanno proceduto al controllo del mezzo identificandone gli occupanti: tre cittadini romeni senza fissa dimora incensurati, uno dei quali era l’intestatario dell’auto.
Proseguendo nel controllo, i Carabinieri li hanno troviati in possesso della strumentazione sequestrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Emilia: tronchesi, seghetti e un coltello in macchina, fermati

BolognaToday è in caricamento