menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Inseguito dal Bellaria a Castel San Pietro: i Carabinieri arrestano pusher

Durante la fuga si è liberato di diverse dosi di cocaina

I Carabinieri hanno arrestato un cittadino albanese 50enne, pluripregiudicato, per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Alle 16.30 del 26 febbraio, in base ad alcune segnalazioni, verificate con una serie di appostamenti, i militari in borghese hanno individuato una Suzuki Swift e hanno proceduto al controllo nei pressi dell'ospedale Bellaria, dove l'uomo, sospettato di spaccio, è domiciliato. 

Quando hanno aperto la portiera però l'automobilista ha spintonato un Carabiniere, ha ingranato la marcia, rischiando di investirne altri due, e si è dato alla fuga.

Lungo inseguimento 

E' così scattato l'inseguimento con il supporto del Nucleo Operativo: il 50enne ha imboccato l'ingresso 12 della tangenziale, è uscito alla 13, ha preso la rotonda contromano a 160 km orari, gettando diversi oggetti dal finestrino, poi ha proseguito sulla complanare fino a Castel San Pietro, dove è stato bloccato dalle pattuglie in via Malvezza. Alcuni involucri sono stati recuperati e contenevano cocaina in dose per un totale di 10 grammi. 

Il 50enne è stato ammanettato per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale: risulta senza dimora ed era stato già arrestato nel 2009, nel 2013 e nel 2015, sempre per reati legati alla droga. Seguiranno sanzioni per le numerosi infrazioni al Codice della Strada. 

Inseguimento a Castenaso: lanciano estintore e gasolio sull'auto dei Carabinieri 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento