Cronaca

Carcere: "Positivi tra il personale e un detenuto ha appiccato il fuoco"

Ennesimo appello dei sindacati: "Si cambi marcia, o si rischia l'irreparabile"

Nuovi problemi al carcere della Dozza di Bologna. Come riferiscono i delegati della Fp-Cgil interna all'istituto penitenziario, tra il personale del carcere della Dozza di Bologna sono stati riscontrati alcuni casi di positività al Covid, con conseguente "chiusura, in via precauzionale, di due interi reparti detentivi".

Ma i problemi non sono solo il Covid, continuano le criticità già note. "Pochi giorni fa abbiamo lanciato l'allarme per le condizioni in cui versa la Casa circondariale- ricorda il sindacato- e per il susseguirsi degli eventi critici che si ripetono quotidianamente". E dopo la rissa che ha coinvolto alcuni detenuti della sezione 1A, riferisce la Fp, "si sono susseguiti altri innumerevoli eventi critici di minore entità, ma pur sempre significativi della situazione incandescente che il personale di polizia penitenziaria sta gestendo in questi giorni".

Quindi si chiede un cambio di passo: fino a ora gli appelli su questo sono rimasti "colpevolmente inascoltati", ora vanno "ricercati i responsabili di tale situazione" affinchè vengano "presi seri provvedimenti, quanto accaduto è palesemente segno di un colpevole immobilismo da parte dell'amministrazione sul quale non si può soprassedere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere: "Positivi tra il personale e un detenuto ha appiccato il fuoco"

BolognaToday è in caricamento