Carcere minorile di Bologna senza comandante

Sindacati polizia penitenziaria interrompo confronto con l'Amministrazione per situazione insostenibile assenza comandante titolare

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BolognaToday

CARCERE MINORILE ANCORA UN VOLTA SENZA UN COMANDANTE I SINDACATI INTERROMPONO IL CONFRONTO CON L’AMMINISTRAZIONE PERCHE’ LA SITUAZIONE E’ DIVENTATA INSOSTENIBILE!!

Bologna, 28/09/2018 LE OO.SS. SAPPE, UIL PA Penitenziari, CNPP E CGIL FP nella giornata del 26/09/2018 hanno deciso di interrompere il confronto con il Centro Giustizia Minorile dell’Emilia Romagna e Marche inerente l’organizzazione del servizio presso l’Istituto Penale per Minorenni perché, per l’ennesima volta l’Istituto è rimasto privo della figura apicale della Polizia Penitenziaria, figura ricoperta allo stato attuale dall’unico sottufficiale in forza all’Istituto, che non ha quindi la possibilità di fruire dei propri diritti soggettivi! Nonostante queste OO.SS. ritengano l’argomento in discussione di grande importanza, abbiamo ritenuto doveroso prendere una posizione decisa nei confronti dell’Amministrazione! La posizione intrapresa nasce da una situazione che si protrae da diversi anni, nei quali si sono succeduti diversi comandanti di reparto presso l’Istituto Penale per Minorenni, per cui riteniamo che, la posizione presa sia a tutela dell'attuale Comandante facente funzioni perchè riteniamo insostenibile una situazione che vede un unico sottufficiale in servizio che debba assolvere ad un compito cosi gravoso e contemporaneamente a tutela di tutto il personale che presta servizio presso l’Istituto costretto da anni a vedere cambiare le figure di riferimento, per questi motivi riteniamo che la discussione relativa all’organizzazione del lavoro presso l’Istituto sia un aspetto di notevole importanza nei riguardi del personale che vi presta servizio presso l'IPM, per tale ragione riteniamo non ci si possa esimere dalla discussione in presenza di un comandante titolare, al fine di stabilizzare definitivamente la situazione. Queste OO.SS. esprimono tutto il loro apprezzamento per l'operato dell’attuale Comandante di reparto facente funzioni, ma al contempo riteniamo che sia quanto mai urgente l’assegnazione di un Comandante a titolo definitivo e un congruo numero di sottufficiali presso l’Istituto in questione! Auspichiamo che l’interruzione delle trattative possa servire ad accelerare la risoluzione della questione relativa al Comandante di Reparto perché siamo stanchi di ascoltare promesse non mantenute da parte dell’Amministrazione che si susseguono da troppo tempo! SAPPE UIL PA Pen FSA CNPP FP CGIL F. Borrelli D. Maldarizzi D. Di Francia A. Soletta

Torna su
BolognaToday è in caricamento