rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Centro Storico / Via del Pratello

Tensioni al carcere minorile: scatta il divieto d’incontro

Così come alla Dozza, anche al Pratello il sovraffollamento porta a disordini, senza contare che alcune celle sono danneggiate

"Numerose segnalazioni da parte del Personale di Polizia Penitenziaria dell’Istituto Penale Minorile di Bologna (Pratello - ndr), deve purtroppo prendere atto che, nonostante le nostre ripetute segnalazioni inerenti il grave sovraffollamento della struttura che vede oggi la presenza di 44 detenuti, nulla è stato fatto per alleviare la situazione". A segnalarlo è Salvatore Bianco di FP CGIL in una missiva al dipartimento e alle direzioni di giustizia minorile. 

Il sindacato riferisce di uno "scontato aumento delle tensioni negli ultimi giorni che hanno portato a diversi divieti d’incontro tra gli stessi, situazione prevedibilissima - osserva Bianco - a causa del numero di ristretti presenti nell’Istituto". 

Così come alla Dozza, tra le prime dieci carceri per numero di detenuti, anche al 'Pratello' "il sovraffollamento e la grave carenza  di personale, anche socio-educativo, ridotto al minimo in questo periodo, non giovano sicuramente a creare un ambiente sereno all’interno dell’Istituto, ma ciò che preoccupa ancora di più è l’assordante silenzio in merito da parte dell’Amministrazione".

Si apprende anche che a fronte dell'alto numero di detenuti, alcune celle non possono ospitarli perchè danneggiate. Si chiede quindi "l'immediato stop agli ingressi di nuovi giunti ed il conseguente urgente sfollamento della struttura, è evidente infatti che è pura utopia - fanno notare . voler gestire un numero di ristretti elevato in una struttura che non può contenerli". 

Fino a qualche giorno fa, i detenuti erano 46, e sempre Fp Cgil aveva segnalato le difficoltà sia per la carenza di personale "in pieno piano ferie estive" sia per "il caldo intenso di questi giorni e la mancanza di sistemi di climatizzazione adeguati, con i ventilatori mobili che non possono essere utilizzati per ovvie questioni di sicurezza". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensioni al carcere minorile: scatta il divieto d’incontro

BolognaToday è in caricamento