rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Omicidio Caramazza: nuovo interrogatorio per Caria, giovedì veglia di preghiera per Silvia

Dovrà dare spiegazioni al Gip di Sassari sull'acquisto del freezer e del materasso sporco di sangue: in attesa dei funerali, una veglia di preghiera

"Personalità violenta, incapace di reprimere i propri impulsi, ma, ancor di più, convinta in modo radicato che sussista un suo potere di supremazia e possesso sulla donna, che vada esercitato e conservato a mezzo della violenza e della vessazione". Così il Gip di Bologna Andrea Santucci aveva descritto Giulio Caria, nell'ordinanza in cui confermava la custodia cautelare in carcere per l'uomo indagato per l'omicidio di Silvia Caramazza, trovata in un congelatore il 27 giugno, nel proprio appartamento.

Oggi un nuovo interrogatorio nel carcere di Sassari: Caria dovrà dare spiegazioni convincenti sul materasso sporco di sangue scambiato con uno nuovo e del freezer usato che si è fatto consegnare nell'appartamento di viale Aldini da due conoscenti, totalmente estranei alla vicenda. Entrambi i venditori avrebbero riconosciuto il 34enne fidanzato della vittima.

GIOVEDI' LA VEGLIA. Una veglia di preghiera in ricordo di Silvia è stata organizzata dai parenti in attesa di poter celebrare il funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Caramazza: nuovo interrogatorio per Caria, giovedì veglia di preghiera per Silvia

BolognaToday è in caricamento