Fascicolo in Procura sulla morte di Gianlorenzo: da lesioni a omicidio colposo

Dopo la morte del piccolo, l'ipotesi di reato si è trasformata

Dopo la morte del piccolo Gianlorenzo Manchisi, caduto martedì da un carro di Carnevale in via Indipendenza, il fascicolo aperto dalla Procura di Bologna si è trasformato da lesioni colpose a omicidio colposo contro ignoti. La  sezione scientifica dei Carabinieri infatti è stata incaricata di effettuare controlli sulla sicurezza del carro. Non è stata disposta l’autopsia sul corpo. 

"Abbiamo chiesto ai Carabinieri di attivarsi - aveva spiegato il Procuratore capo Giuseppe Amato - per far sì che i carri che dovessero essere utilizzati non presentino situazioni di insidiosità che con tutta evidenza presentava questo carro, perché era caratterizzato dalla possibilità di un'uscita laterale per un corpo piccolo come quello del bambino".

"Ecco le immagini della caduta dal carro, una mano cerca di afferrare il bimbo" | VIDEO

VIDEO| Bimbo caduto a Carnevale, parla il procuratore capo

Zuppi: "Rimettiamo tutto a chi deve indagare, noi restiamo uniti" | VIDEO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Scatta oggi la nuova ordinanza: le restrizioni si allentano, cambiano le regole del commercio

Torna su
BolognaToday è in caricamento