Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Crespellano

Crespellano, Carnevale continua: il Comune vieta le bombolette spry

Banditi prodotti schiumogeni fino al 15 marzo dalle aree pubbliche, in particolare dalle vie interessate dalla sfilata dei carri. 100 euro di multa per i trasgressori. Pugno duro vs chi danneggia il patrimonio pubblico

Per questo Carnevale coriandoli e stelle filanti a volontà, ma niente schiuma per le strade: così ha deciso il Comune di Crespellano, che ha vietato l'utilizzo di bombolette spry in paese attraverso un'ordinanza in vigore da martedì grasso fino al prossimo 15 marzo. I trasgressori saranno puniti con una sanzione di €100.

Il testo del documento emesso dal responsabile dell'area Manutenzione e Pianificazione Territoriale, Andrea Diolaiti, riporta nello specifico: "è fatto divieto di utilizzare bombolette schiumogene a spray e prodotti similari nelle aree pubbliche e nei luoghi aperti al pubblico del centro storico del Paese ed in particolare nelle vie interessate dalla sfilata dei carri mascherati dal 22 febbraio 2012 al 15 marzo 2012."

Il provvedimento restrittivo è stato preso per salvaguardia la 'cosa' pubblica da danneggiamenti, episodi spiacevoli infatti si sono verificati negli anni passati: "durante il periodo della Festa del Carnevale - scrive infatti Diolaiti nell'ordinanza stessa - specialmente in occasione della manifestazione di carri, si sono verificati episodi di uso incontrollato di bombolette spray ...che ha provocato il danneggiamento del patrimonio pubblico del centro storico (ed in particolare del fabbricato attualmente destinato a Sede Comunale)".

"Si è ritenuto dunque necessario - chiosa il documento - e opportuno, oltre che urgente, adottare un provvedimento atto a prevenire questi fatti  a tutela del decoro e del patrimonio pubblico situato, in particolare, nel centro  storico del Paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crespellano, Carnevale continua: il Comune vieta le bombolette spry
BolognaToday è in caricamento