rotate-mobile
Cronaca Vergato

Caro bollette: in Appennino tagli all'illuminazione pubblica

Prima azione dalla montagna bolognese vs i rincari è quella di intervenire sull’illuminazione pubblica: "Linea comune ma che trova differenti applicazioni". Ecco in cosa consiste il piano al risparmio

Prima i tagli dei fondi statali e la crisi economica. Poi la pandemia sanitaria, che negli ultimi anni ha messo a dura prova anche le amministrazioni locali, ora il “caro bollette”.

Così lamentano i sindaci dell’Unione dell’Appennino bolognese che si trovano ad affrontare una nuova difficile situazione provocata dall’aumento dell’energia elettrica e del gas, e "per garantire il buon andamento della macchina amministrativa" hanno deciso di introdurre alcune soluzioni che "non incidano in modo significativo sui servizi essenziali offerti ai cittadini".

Intervento sull'illuminazione pubblica

Una delle prime azioni che i sindaci della montagna bolognese ha adottato è stata quella di intervenire sull’illuminazione pubblica: una linea comune e dalle soluzioni differenti.

Alcune amministrazioni hanno deciso di anticipare di un’ora lo spegnimento la sera e ritardare di un’ora l’accensione mattutina; altre hanno pensato allo spegnimento alternato dei lampioni, alcuni sindaci hanno deciso di ridurre l’intensità dell’illuminazione.

Caro bollette, i consigli dell'Energy manager Ausl. "No ascensore e lavarsi le mani con acqua fredda" | VIDEO

Agire per il bene comune

"Una decisione questa che è stata ponderata da tutti i sindaci - fanno sapere dall'Appennino - e che tiene conto della sicurezza dei residenti. Negli ultimi anni la priorità dei sindaci dell’Unione è stata quella di salvaguardare il tessuto sociale ed economico del territorio e anche in un momento in cui l’emergenza sanitaria ha portato alla chiusura temporanea di diverse attività, le amministrazioni hanno sempre governato a favore delle famiglie e delle imprese. Ora il “caro bollette” e la volontà di agire per il bene comune".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette: in Appennino tagli all'illuminazione pubblica

BolognaToday è in caricamento