rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Caro carburanti, Federconsumatori ER: "Riduzioni? Potrebbero andare a chi specula"

Il monito dell'associazione dei consumatori dopo la decisione del governo di intervenire sulle accise dei carburanti

I prospettati 25 centesimi di riduzione del prezzo dei carburanti? "Potrebbero finire nelle tasche degli speculatori, piccoli e grandi" se non si agisce sui controlli e sulle sanzioni. Lo dice Federconsumatori Emilia-Romagna, che all'indomani del decreto del governo per intervenire su accise e altri costi dei carburanti lancia l'allarme.

Se da un lato l'esecutivo ha "nei fatti riconosciuto che il mercato dei carburanti è stato oggetto, in queste settimane, di vergognose manovre speculative" del pari non si deve abbassare la guardia, anche perché l'entità delle sanzioni previste "non appare adeguata" scrivono ancora i consumatori.

Caro-bollette: a mali estremi, estremi rimedi

Bene anche "il rafforzamento dei poteri ispettivi di Arera, l’Authority dell’energia, che dovrà ricevere tutti i contratti di approvvigionamento del gas entro 15 giorni dalla sottoscrizione, per monitorare prezzi e condizioni, identificando eventuali speculazioni e gli extraprofitti".

E sebbene i 25 cents di riduzione prospettati dal governo non siano "in linea con le attese di Federconsumatori" ora però bisogna concretizzare "una forte azione di controllo e sanzionatoria, anche rispetto a quanto già avvenuto". 

Caro bollette ed energia, ecco come i rincari gravano sul nostro portafogli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro carburanti, Federconsumatori ER: "Riduzioni? Potrebbero andare a chi specula"

BolognaToday è in caricamento