Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

'Caro Lucio ti scrivo' al cinema: i protagonisti delle canzoni di Dalla omaggiano il cantautore

Ieri sera, l'anteprima nazionale all'Unipol Auditorium. La docu-fiction sarà nelle sale dall'1 all'8 marzo. Il regista Marchesini: "Questo film parla anche di noi"

“Potremmo dire che questo film è un action movie delle emozioni. Una sorta di scatola con le canzoni di Lucio, le storie, i personaggi, i luoghi. Abbiamo immaginato cosa potesse essere successo ad alcuni dei suoi personaggi. Un film che parla di noi, noi che abbiamo ascoltato le canzoni di Dalla”. Così Riccardo Marchesini, regista di “Caro Lucio ti scrivo”, inedito omaggio al celebre cantautore bolognese tratto dall’omonimo spettacolo teatrale scritto da Cristiano Governa.

Dall’1 all’8 marzo, in occasione della nascita e del quinto anniversario della scomparsa dell’artista,“Caro Lucio ti scrivo” sarà in oltre 80 sale italiane, 4 sul territorio bolognese (Odeon, Nuovo Cinema Nosadella, The Space, Uci Cinemas).

Sullo sfondo sempre lei, Bologna, com'era e com'è. La Bologna di Dalla percorsa in bici dalla postina Egle Petazzoni – interpretata dall’attrice Federica Fabiani - che ne diventa fulcro narrativo. Ieri sera, l’anteprima nazionale del film all’Unipol Auditorium. “Dalla esiste ed insiste nelle nostre vite”, ha sottolineato Cristiano Governa prima della proiezione. Due grandi ricordi associati all’artista. Il primo è di quando aveva appena 11 anni, in auto con il nonno, diretti verso un negozio di via Farini. L’autoradio passò “1983” (‘Incontri la gente e si annoia è una congiura. Poi li vedi come vivono in fretta forse la noia è soltanto paura, una paura che offende che ogni mattina ci prende, la paura di essere ciccia da contare e che la vita la tua vita non cambi più’).“Mi trovai di fronte a una persona che aveva raccontato la mia città, le sue persone e un loro limite che non me le aveva allontanate”. Qualche anno dopo, docente in una scuola di scrittura di Milano, Governa spiegava ai suoi allievi la teoria di Cechov: in una storia ci sono due poli, lui e lei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Caro Lucio ti scrivo' al cinema: i protagonisti delle canzoni di Dalla omaggiano il cantautore

BolognaToday è in caricamento