rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

"Si affitta appartamento a studenti": ma è una truffa, incassa la caparra e sparisce

L'indagine è partita dalla denuncia di un genitore che era alla ricerca di una sistemazione per il figlio, che si sarebbe iscritto all'università

I carabinieri della stazione Bologna Navile hanno denunciato un 31enne con precedenti di polizia. L'indagine è partita dalla denuncia di un 52enne calabrese che era alla ricerca di una sistemazione per il figlio, che si sarebbe iscritto all’università e quindi trasferito a Bologna. 

L'uomo, dopo aver individuato e visionato le foto di un appartamento, pubblicate su un sito internet dedicato agli affitti e compravendite tra soggetti privati, aveva telefonato al sedicente proprietario. Disposto ad avviare la trattativa con il cliente, ha chiesto una caparra di 500 euro, ricevendola secondo gli accordi stabiliti.

Purtroppo, a pagamento avvenuto, il "proprietario" è scomparso e il 52enne, resosi conto di essere stato truffato si è rivolto ai carabinieri. A seguito delle indagini, i militari hanno identificato il responsabile dell’annuncio pubblicitario, un 31enne napoletano, con precedenti di polizia.

Va in vacanza, ma non trova la villetta: 38enne denunciato per truffa

Prima arriva il 'tecnico', poi il sedicente poliziotto: attenzione alla truffa, due colpi in poche ore

Truffa della finta donazione: in manette due giovani

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Si affitta appartamento a studenti": ma è una truffa, incassa la caparra e sparisce

BolognaToday è in caricamento