rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Beppe Signori mette in vendita la sua casa bolognese dove fu ospitato Leonardo Da Vinci

Palazzo Felicini, fresco di restauro, è comparso fra gli annunci di una prestigiosa agenzia immobiliare. Affreschi preziosi e una storia bellissima. Il prezzo? Oltre tre milioni di euro

Beppe Signori avrebbe messo in vendita la sua proprietà residenziale in centro a Bologna per tre milioni e duecento mila euro. Si tratta di uno splendido palazzo quattrocentesco nel quale pare che in epoca rinascimentale vi sia stato ospite anche Leonardo Da Vinci. L'ha notizia l'ha data Il Corriere della Sera e in effetti, l'annuncio con tanto di gallery fotografica c'è ed è facile scorgere opere e complementi d'arredo fatti con le maglie del Bologna FC, così come coppe e ritratti dell'ex bomber. 

Come si legge nell'annuncio della Sotheby's, specializzata nella compravendita di immobili di lusso: "Il palazzo, decorato in cotto, nasce nel 1400 sulla base di un edificio pre esistente tardo duecentesco. Nel cortile a loggiati in cui operò anche l'artista Antonio Basoli, per lungo tempo vi è stato uno dei primi teatri privati della città, dismesso solo nell'800, mentre si narra che in epoca rinascimentale vi sia stato ospite anche Leonardo Da Vinci. Nel salone al piano nobile è possibile ammirare dipinti di Angelo Michele Colonna (1600-1687), mentre l'aspetto rinascimentale è dovuto all'opera dell'Architetto Aristotele Fioravanti (1415-1486); le finissime terracotte presenti nel cortile richiamano la mano dello Sperindio (1425-1495)". E c'è anche il riferimento a Leonardo Da Vinci: "Si narra che in epoca rinascimentale vi sia stato ospite anche Leonardo". La casa, disposta su tre livelli, appartiene a Beppe Signori dal 2002. 

Casa Beppe Signori Magliette

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beppe Signori mette in vendita la sua casa bolognese dove fu ospitato Leonardo Da Vinci

BolognaToday è in caricamento