Ritardo nei lavori alla scuola, Aitini rassicura: "Partiranno a novembre"

Nelle settimane scrose i genitori avevano sollevato il problema, legato anche alla necessità di avere spazi aperti da affiancare alle misure anticovid

L'intervento per il giardino della scuola si farà: a novembre. Dopo la lettera dei giorni scorsi, l'assessore alla Manutenzione del Comune di Bologna, Alberto Aitini, risponde così al comitato dei genitori della materna "Casa del Bosco" di Borgo Panigale, arrabbiati perché da mesi aspettano il rifacimento dell'area esterna della scuola.

Un giardino di fatto inutilizzabile, perché alle prime piogge si trasforma in un pantano, mentre con la stagione secca si riduce a un terreno polveroso. La protesta dei genitori ha dunque fatto breccia e ieri Aitini ha inviato loro la sua risposta.

"Prevediamo che l'intervento abbia inizio nel mese di novembre- scrive l'assessore- vi assicuro che stiamo cercando di fare il prima possibile, per dare finalmente ai bimbi e a tutto il personale scolastico un giardino funzionale. Confido che non ci siano altri intoppi e che i lavori si facciano senza ulteriori ritardi".

L'intervento, conferma Aitini nella lettera, si sarebbe dovuto svolgere "quest'estate, così come si era deciso dopo la commissione consiliare". I lavori però hanno subito "uno slittamento- spiega l'assessore- dovuto in prima battuta alla chiusura dei cantieri nel periodo del covid, e al conseguente slittamento di tutte le attività in corso in quel momento, e poi alla successiva esigenza di effettuare tutti gli interventi prima di tutto all'interno delle scuole in ottemperanza a quanto previsto dalle normative legate al contenimento della pandemia".

Proprio per realizzare gli interventi necessari per la riapertura delle scuole dopo l'emergenza covid, spiega ancora Aitini, il Comune di Bologna ha dovuto "reperire risorse finanziarie non previste e quindi le risorse destinate inizialmente per altri interventi, tipo appunto quello del giardino della scuola 'Casa del Bosco', hanno dovuto attendere un nuovo finanziamento. Ora stiamo lavorando sui progetti rimasti indietro, abbiamo reperito nuovamente le risorse e programmato l'intervento".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tecnici del Comune, fa il punto l'assessore, hanno preso in esame "diverse possibilità e si è giunti a individuare, oltre a interventi riguardanti un segmento della rete fognaria, la necessità di ampliare le pavimentazioni del giardino. Questo per cercare di rendere maggiormente accessibile e utilizzabile l'area esterna che, come sottolineate anche voi nella lettera, oggi è ancora piu' importante". Nel progetto è prevista anche una "riqualificazione generale che permetterà un uso più sicuro dello spazio esterno", assicura Aitini. (San/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Vince 2 milioni di euro con l'ultimo 'Gratta e vinci', il tabaccaio: "E' uscito dicendomi 'ti farò un bel regalo"

  • E' nata la figlia di Gianluca Vacchi: ecco come si chiama. Tenera foto sui social

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento