menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfratti: al via i contributi a fondo perduto per morosità incolpevole

Firmato il protocollo con validità dal 21 Febbraio 2019  al 31 dicembre 2020

Misure straordinarie di intervento per la riduzione del disagio abitativo. Il Prefetto Patrizia Impresa ha sottoscritto un Protocollo con la Vice Presidente della Regione Emilia Romagna Elisabetta Gualmini, l’Assessore alla casa del Comune di Bologna Virginia Gieri, i rappresentanti della Città Metropolitana, dei Comuni ad alta tensione abitativa della provincia, del Tribunale di Bologna, delle parti sociali (sindacati inquilini e proprietari), Acer, Anci e dell’Ordine degli Avvocati di Bologna.

Come rende noto la Prefettura, si tratta di un aggiornamento dello strumento messo in campo dalla Prefettura di Bologna per la prima nel 2011 sul tema della morosità incolpevole.

Contributi

Contributi a fondo perduto che possono coprire -nell’ambito delle procedure di rilascio forzato non ancora convalidate- l’intera morosità entro il limite di euro 8.000 euro per ogni singolo provvedimento di sfratto nei Comuni ad alta tensione abitativa  (4.000 euro per gli altri Comuni).

Il protocollo avrà validità dal 21 Febbraio 2019  al 31 dicembre 2020 e al termine di questo periodo si valuterà l’opportunità di prevedere l’estensione delle misure al biennio successivo, introducendo quegli eventuali correttivi che, come ha sottolineato il Prefetto Impresa, si rendessero necessari alla luce di un mutamento delle esigenze delle famiglie e, più in generale, del mercato delle locazioni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento