Casalecchio, abbattimento alberi danneggiati: il Comune "fornisce le prove"

L'amministrazione, a scanso di polemiche, ha lasciato alcune parti degli alberi abbattuti nel parco "come elemento di testimonianza dello stato vegetativo in cui versavano"

Foto Comune Casalecchio

Il 10 febbraio ha preso il via l'abbattimento degli ippocastani all'ingresso del Parco della Chiusa, in via Panoramica a Casalecchio e l'amministrazione, a scanso di polemiche, ha lasciato alcune parti degli alberi abbattuti nel parco "come elemento di testimonianza dello stato vegetativo in cui versavano".

"Il Comune ha commissionato un'approfondita ricerca storica, agronomica e sullo stato vegetativo delle piante che compongono il viale" si legge in una nota, ed è emerso "che le piante sono in fase di senescenza, hanno circa 100 anni, e che il loro stato vegetativo, indagato sia a terra sia in quota, è nella maggior parte dei casi compromesso". Il progetto di rigenerazione dell'area comporta quindi "abbattimenti di numerose piante, consolidamento della struttura delle branche di altre e sostituzione delle alberature con una distanza di impianto maggiore rispetto alla attuale, per garantire una corretta crescita delle stesse".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Salvi gli alberi di via Bentivogli: "Verranno sostituiti solo quelli malati e instabili"

Gli ippocastani abbattuti saranno comunque "rimpiazzati" tra il 2020 e il 2021, come da prescrizioni della Soprintendenza archeologica belle arti e paesaggio della città metropolitana di Bologna: "Dopo un'attenta analisi dei dati fitosanitari, ambientali e storici che il Comune ha fornito, ha infatti autorizzato la messa a dimora di Aesculus hippocastanum (ippocastani, cioè la specie attuale), ritenendo prioritario perpetuare il carattere storico-documentale della specie", fa sapere il Comune di Casalecchio.
Le piante messe a dimora la prossima settimana saranno 1️2 e le restanti, per completare il doppio filare entro il 2021, saranno 14: "Per compensare gli ippocastani abbattuti e non reintegrati nel viale che, come precisato, ha la necessità di avere una distanza di impianto maggiore, il Comune pianterà altri alberi all'interno del parco, completando il viale dei ciliegi e ripristinando il viale dei gelsi. Alcune parti degli alberi abbattuti verranno al momento lasciate nel parco come elemento di testimonianza dello stato vegetativo in cui versavano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come asciugare i vestiti quando fa freddo evitando quello strano odore di umido

  • Bollettino Covid, +1.413 casi in regione e 15 morti. Salgono i ricoveri

  • Coronavirus, il piano della Regione Emilia-Romagna: "Intanto isolare famiglie con positivi"

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1.180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Crollo via del Borgo, Francesco muore a 22 anni. Il Comune: "Un dolore per tutta la città"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento