Cronaca Via Giuseppe di Vittorio

Casalfiumanese, trovato il cadavere di un uomo vicino all'ex stabilimento di Coop ceramiche

Il corpo era a terra, davanti allo stabilimento dismesso, la cui recinzione era stata recisa. L'ipotesi è che si tratti di un ladro, rimasto vittima di un infortunio, mentre tentava un 'colpo', probabilmente in compagnia di altre persone

via Di Vittorio, nei pressi del ritrovamento del cadavere

Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato a Casalfiumanese, in Provincia di Bologna. Il cadavere era vicino ad uno stabilimento aziendale dismesso, in via Di Vittorio.

A fare la scoperta è stato un passante , che transitando nella zona, intorno alle 4 di questa notte, ha notato un uomo riverso a terra. Allertati sul posto i sanitari del 118, al momento dell'arrivo non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

La vittima è un cittadino bulgaro del '79, senza fissa dimora,  con diversi precedenti alle spalle. Dai primi rilievi - effettuati dai carabinieri della locale stazione - sembrerebbe che la vittima fosse sul posto per compiere un furto. Il cadavere era infatti riverso a terra, vicino alla recinzione di uno stabilimento dismesso della Coop ceramiche di Imola. La recinzione era stata recisa. E nei pressi sono state rinvenute diverse impronte. Il che lascia presupporre agli inquirenti che sul posto fossero presenti più persone per mettere a segno il 'colpo'.

Lo straniero - ipotizzano i carabinieri - potrebbe essere rimasto vittima di un infortunio mentre insieme ad alcuni sodali metteva  a punto il furto, o potrebbe essere stato colto da improvviso malore. E poi lasciato lì dai suo complici.

A stabilire con più precisione le cause del decesso sarà l'autopsia. Proseguono le indagini dei Carabinieri.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casalfiumanese, trovato il cadavere di un uomo vicino all'ex stabilimento di Coop ceramiche

BolognaToday è in caricamento