rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Casalfiumanese

Impianto riscaldamento a metano abusivo: scatta blitz in zona artigianale Casalfiumanese

La provenienza del gas probabimente da ricondurre al carburante per autotrazione

Un impianto artigianale a metano fatto di bombole e raccordi a scopo di riscaldamento, ma risultato completamente abusivo e non a norma. Con un blitz congiunto carabinieri, polizia locale e vigili del fuoco hanno messo in sicurezza e sequestrato un impianto di metano, scovato in nelle pertinenze di un edificio nella zona industriale di Casalfumanese.

L'azione è scattata in seguito alla segnalazione di un cittadino e ha portato alla messa in sicurezza e al sequestro dell'area, rendendo così inoffensivo l'impianto costituito da bombole di gas, manometri, tubazioni e raccordi ritenuti irregolari e pericolosi, riforniti presumibilmente attraverso travasi di metano per autotrazione.

Per la consistente quantità di materiali gassosi presenti, è stato necessario l'intervento di unità speciali dei vigili del fuoco da Bologna al fine di svuotare i serbatoi, liberare in atmosfera attraverso procedura di combustione  il gas e mettere in sicurezza l'impianto.
L'area è stata posta sotto sequestro penale e i responsabili deferiti all'autorità giudiziaria dalle due forze di polizia intervenute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianto riscaldamento a metano abusivo: scatta blitz in zona artigianale Casalfiumanese

BolognaToday è in caricamento