menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casalfiumanese: ecco il nuovo guado sul Sillaro spazzato via dal maltempo

Dopo i danni del maltempo è stato realizzato un passaggio in calcestruzzo di circa 32 metri che congiunge la via Montanara con le diverse abitazioni e le attività produttive

Messa in sicurezza del fiume Sillaro, interventi di difesa del suolo e ripristino delle strutture danneggiate o colpite dal maltempo, finanziati dalla Regione. E' stato così aperto il guado a Casalfiumanese, necessario per garantire la viabilità locale e l’avvio di un nuovo cantiere per il recupero del ponte e dell’alveo nel Comune di Castel San Pietro terme. Lo rende noto la Protezione Civile. 

I lavori, finanziati per oltre 416 mila euro, in località Casaleggio, hanno riguardato la realizzazione di un passaggio in calcestruzzo di circa 32 metri che permette di congiungere la via Montanara con le diverse abitazioni e le attività produttive di Macerato, interventi necessari dopo il maltempo che ha colpito la zona a novembre 2016. Il guado, finanziato con 140 mila euro, è stato riaperto al passaggio di persone e mezzi in attesa della costruzione del nuovo e definitivo ponte.

A Castel San Pietro terme, in località Molino Nuovo, in seguito alla completa demolizione del ponte sul Sillaro danneggiato dalle infiltrazioni, è intanto partito il cantiere per la sistemazione dell’alveo del fiume. La demolizione e messa in sicurezza del ponte e della briglia sono stati finanziati in con con 116.500 euro, mentre per la messa in sicurezza dell’alveo del fiume sono a disposizione finanziamenti pari 160 mila euro.

L’alveo ha subito un’erosione di circa 4 metri pertanto i punti danneggiati verranno ripristinati anche con l'aiuto di piccole briglie: "Per individuare la migliore soluzione strutturale rispetto a questi interventi è in corso l’analisi morfologica del tratto interessato dai danni" fanno sapere "in entrambi i casi i lavori sono stati progettati e diretti dai tecnici del Servizio area Reno e Po di Volano dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione civile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento