Fotografa cade e si ferisce alle cascate del Dardagna: interviene il soccorso alpino

E' stato attivato l'elicottero poichè la donna era molto dolorante

Incidente ieri, 21 ottobre, alle cascate del Dardagna, in località Madonna dell’Acero, nel territorio di Lizzano in Belvedere.
Una donna di 46 anni residente a Ferrara, appassionata di fotografia, mentre, insieme al suo cagnolino, faceva alcuni scatti lungo fiume, appena arrivata appena sotto la prima cascata è salita su un sasso ed è scivolata, riportando un doloroso trauma alla gamba.

Il 118 è stato attivato da altri escursionisti presenti nella zona. Sul posto viene inviata la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico, della stazione Corno alle Scale, e l’ambulanza di Gaggio Montano, ma i tecnici territoriali, dopo avere
valutato la situazione, hanno deciso di attivare l’elicottero perché la donna era particolarmente dolorante. Il velivolo ha recuperato la 46enne e, dopo somministrazione dell'analgesico, è stata trasportata all’ospedale di Porretta.

Sale su un sasso per immortalare le cascate: precipita a causa di una foto

Qualche settimana fa, una disavventura simile è toccata a un anziano fungaiolo, sulle colline di Monghidoro. Giunto in tratto in discesa ha dovuto superare un piccolo fosso, ma purtroppo è scivolato, riportando un trauma alla gamba che non gli ha più consentito di proseguire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento