Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca San Donato / Via Rimesse

Case Acer via Rimesse, disabile: "Procedura di assegnazione discriminatoria"

Le hanno assegnato un appartamento sul quale avrebbe pochissime informazioni: "E se poi con la coarrozzina non ci passo?". "Penso che questa procedura svantaggi disabili e fasce deboli. Sembra che intendano, visto che appartieni ad una fascia svantaggiata, ti devi accontantare di quello che ti diamo..."

Dopo la pubblicazione del racconto di un lettore a proposito dell'assegnazione delle case Acer di via Rimesse, un'altra storia arriva da una coppia di assegnatari ai quali è stato proposto un appartamento "a scatola chiusa", sempre nel complesso di via Rimesse. "Sono una donna in sedia a rotelle - la storia di una  - e sono in attesa di cambio alloggio dal 2007 perchè io e mio marito abitiamo in 43 metri quadrati e spostarsi all'interno della nostra casa attuale con la carrozzella è quasi impossibile. Poco prima di Natale mi hanno contattata per proporrmi il cambio alloggio che però sarebbe 'a scatola chiusa': non mi fanno vedere il nuovo appartamento ma solo la piantina; inoltre l'appartamento in questione sarebbe di 50 mq, quindi poco più grande di quello attuale per cui ritengo che non cambi molto la situazione (da 43 a 50 mq...); in quel palazzo ci sono appartamenti tra i 50 e i 70 mq quindi mi darebbero il più piccolo".

"L'alloggio si trova nel nuovo palazzo di via Rimesse: io ora abito al 17, praticamente sarebbe il palazzo di fronte al mio. Il problema principale però riguarda proprio l'accessibilità, considerato che, da quando ho fatto domanda di casa Acer (nel 2002) sono stata in attesa per 3 anni di un alloggio perchè non ne avevano privi di barriere architettoniche (me l'hanno assegnato a dicembre 2005). Se accetto quello che mi propongono e poi non riesco a muovermi con la carrozzella o se il bagno è del tutto inutilizzabile cosa faccio?"

"Penso che questa procedura svantaggi e discrimini ulteriormente le persone disabili ma, in generale, anche le fasce deboli. Sembra che intendano, "visto che vivi in un alloggio Acer per cui "appartieni" ad una fascia svantaggiata, ti devi adeguare o, meglio, accontantare di quello che ti diamo...".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case Acer via Rimesse, disabile: "Procedura di assegnazione discriminatoria"

BolognaToday è in caricamento