rotate-mobile
Cronaca Minerbio

Minerbio, vive a 'scrocco' approfittando della morte della nonna: denunciato

Dopo il decesso della nonna aveva preso possesso, indebitamente, dell'alloggio comunale assegnato all'anziana. Non solo, aveva anche trovato il modo di non pagare le bollette

Dopo il decesso della nonna aveva preso possesso dell'alloggio comunale assegnato all'anziana donna. Non solo, oltre a procurarsi indebitamente un tetto sulla testa, aveva anche trovato il modo di non pagare le bollette. Così è finito nei guai un 40enne, denunciato per furto di energia elettrica ai danni del Comune di Minerbio.

Il cittadino, italiano e disoccupato, è stato scoperto durante un’indagine avviata dai Carabinieri dopo che erano venuti a conoscenza che lo stesso viveva abusivamente in un alloggio comunale che, in realtà, era stato destinato alla nonna, deceduta da tempo.

In attesa dello sfratto, il 40enne continuava a vivere nell’appartamento, privato delle utenze (acqua, luce, gas), 'disagio' a cui aveva pensato di rimediare servendosi di un cavo di corrente allacciato illecitamente alla rete condominiale. Così provvedeva a 'scroccare' energia elettrica,

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minerbio, vive a 'scrocco' approfittando della morte della nonna: denunciato

BolognaToday è in caricamento