rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Saragozza

Nuovo caso di Dengue in città: attivate le misure di profilassi

È il terzo caso sospetto rilevato ad agosto. La zona è quella tra Santo Stefano e Porto-Saragozza

Nuovo sospetto caso importato di Dengue a Bologna. A comunicarlo è il Comune, che in una nota scrive come le misure di profilassi siano già state attivate. Non è il primo caso potenziale che l’Ausl rileva: solo nel mese di agosto, infatti, questo sarebbe il terzo. Le indagini dell’azienda sanitaria per accertare se si tratti veramente di Dengue sono ancora in corso, ma il Comune ha preventivamente già disposto la disinfestazione diurna di alcune aree del quartiere Santo Stefano e di alcune aree del quartiere Porto-Saragozza: si tratta di via Francesco Petrarca, viale Antonio Aldini, vicolo Spirito Santo, via Giovanni Boccaccio, via Pastrengo, Mura di Porta D’Azeglio, via San Frediano e via della Libertà.

Ai residenti, l’amministrazione chiede di permettere l’accesso degli addetti alla disinfestazione per effettuare i trattamenti larvicidi, adulticidi e la rimozione dei focolai larvali presenti nei cortili privati; di svuotare i ristagni d’acqua eventualmente presenti nei propri balconi, terrazzi o davanzali; di chiudere le finestre durante le ore notturne, in quanto verranno eseguiti interventi di disinfestazione in aree stradali, a partire da questa notte fino al 28 agosto.

Cos’è la Dengue

La Dengue è una malattia infettiva, trasmessa agli esseri umani dalle zanzare, che normalmente ha un decorso benigno con una fase acuta che dura circa una settimana, mentre possono rimanere dolori articolari per alcuni mesi. La terapia è di tipo sintomatico e serve soprattutto a ridurre i dolori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo caso di Dengue in città: attivate le misure di profilassi

BolognaToday è in caricamento