Cronaca Centro Storico / Via Don Giovanni Minzoni

Cassero, rimosso il Presidente Branà: forse ha pesato l'aggressione del 14 marzo

Lo ha annunciato lo stesso Branà sul suo profilo Facebook. L'aggressione di un giovane al'interno del locale e la chiusura forse tra le motivazioni

Foto Facebook

Il Consiglio Direttivo del Cassero ha rimosso il presidente Vincenzo Branà. ''Care e cari, il consiglio direttivo del Cassero ha valutato questa sera di revocarmi la carica di presidente - ha annunciato sul profilo Facebook - da oggi il nuovo presidente è Vincenzo Corigliano, al quale auguro buon lavoro. Vi ringrazio per il sostegno e la collaborazione accordatimi in questi mesi".

Non sono ancora noti i motivi della "cacciata" di Branà, ma la scelta del nuovo presidente potrebbe essere conseguenza dell'aggressione avvenuta nel locale il 14 marzo, quando un ragazzo è stato picchiato da più persone e che è costata la chiusura per 10 giorni da parte del Questore.

Branà, che non si trovava nel locale, aveva contestato la decisione perché "ci considera corresponsabili di un fatto violento, anziché vittime". E' di ieri la notizia di altre due denunce, ma si indaga per capire se i soccorsi siano stati allertati con celerità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassero, rimosso il Presidente Branà: forse ha pesato l'aggressione del 14 marzo

BolognaToday è in caricamento