Cronaca Castel Guelfo di Bologna

Spara dal finestrino dopo una lite per mancata precedenza

È successo a Castel Guelfo. Perquisito dai carabinieri, l’uomo è stato trovato in possesso di una pistola a salve sprovvista del tappo rosso

Foto archivio

I Carabinieri della Stazione di Castel Guelfo hanno denunciato un trentaduenne italiano per minaccia aggravata e alterazione di armi. È successo durante un’attività investigativa che i militari avevano avviato per risalire all’identità di un’automobilista irascibile che aveva sparato dei colpi di pistola dal finestrino di un’auto per intimorire un'automobilista con cui aveva avuto una lite per una mancata precedenza verificatasi in via San Carlo, nei pressi di Castel Guelfo.

Spaventata a morte dall’accaduto, la malcapitata, una cinquantunenne italiana che stava tornando a casa, ha informato subito la Centrale Operativa del Numero Unico di Emergenza 112. Appresa la notizia, i carabinieri hanno rintracciato l’automobilista nervoso nelle vicinanze, identificandolo in un trentaduenne italiano. Sottoposto a una perquisizione, l’uomo è stato trovato in possesso di una pistola a salve, sprovvista del tappo rosso. La pistola è stata sequestrata dai Carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spara dal finestrino dopo una lite per mancata precedenza

BolognaToday è in caricamento