menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castel Maggiore, 'viavài' sospetto: in casa un etto di droga, in arresto 23enne

Dopo la segnalazione dei residenti è scattata la perquisizione

Alcuni cittadini avevano  segnalato all’Arma il continuo “via vai” soprattutto nei fine settimana, così venerdì sera è scattata la perquisizione in un appartamento di Castel Maggiore da parte dei Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Bologna Borgo Panigale. 

I militari, dopo essersi appostati in zona, hanno identificato un cliente, 21enne italiano, giunto sul posto per acquistare marijuana e in seguito il venditore, un 23enne italiano che è finito in manette: in casa un centinaio di grammi di droga, tra hashish e marijuana, quasi 2.000mila euro in contanti e una bilancina elettronica di precisione. 

Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento