Castel Maggiore: cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

Voto unanime del consiglio comunale all'ordine del giorno promosso dalla giunta comunale

Il Consiglio Comunale di Castel Maggiore nei giorni scrosi ha approvato all'unanimità un ordine del giorno, presentato dalla giunta, che conferisce la cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki, riconoscendo nella sua figura quei valori di libertà di studio, di libertà di pensiero e di libertà alla partecipazione pubblica propri di questo territorio e delle istituzioni che lo rappresentano.

Attraverso una nota, il Comune spiega: "Patrick George Zaki è il giovane ricercatore in un Master di studi di Genere presso l’Università di Bologna, immatricolato all'Università di Granada nel Master Erasmus Mundus, con una borsa di studio dell’Unione Europea per frequentare il Master Gemma coordinato dall’Università spagnola. La notte fra il 6 e il 7 febbraio scorso è stato arrestato in Egitto, accusato dal governo egiziano di diffondere notizie false attraverso i suoi canali social, di attentare alla sicurezza nazionale e di istigare al rovesciamento del governo e della Costituzione - si legge -  Numerose testimonianze di ONG tra cui l’Ong EIPR ‘Iniziativa egiziana per i diritti della persona‘, con cui Zaki collabora, affermano che è stato interrogato circa la sua atti­vità di ricerca a Bologna e le sue iniziative in difesa dei diri­tti umani; L’Ong EIPR denuncia come Zaki sia stato bendato e torturato per ore: picchiato, sottoposto a elettroshock, minacciato e interrogato dalla National Security Investigations (Nsi); anche Amnesty International è intervenuta sul caso denunciando il rischio di una detenzione prolungata. L’ordine del giorno approvato dal Consiglio esprime apprezzamento per le azioni promosse dalle Università di Bologna e Granada per chiedere la liberazione di Patrick, manifesta vicinanza e solidarietà ai familiari di Patrick, invita  il Governo Italiano a proseguire e rafforzare l’impegno nel chiedere alle istituzioni egiziane il rilascio immediato di Patrick e a promuovere in tutte le sedi istituzionali opportune – con particolare riferimento all’Unione Europea – azioni tese a chiedere il rilascio di Zaki".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: "La votazione unanime è stata particolarmente apprezzata dalla sindaca Gottardi, che nel ringraziare la sensibilità dei consiglieri , ancora una volta all'altezza della tradizione democratica di Castel Maggiore -prosegue la nota -  ha sottolineato che il consenso così largamente condiviso dà ancora più forza all'atto che è stato deliberato”, e che  "la cittadinanza onoraria è un simbolo politico importante che esprime la nostra attenzione e il nostro coinvolgimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo a Bologna e provincia: persone intrappolate dall'acqua, allagato anche l'asse attrezzato

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • Due locali di Bologna tra le '20 Migliori Pizze in Viaggio in Italia'

  • Covid, 3 studenti positivi a Castello D’Argile e a Bologna: coinvolte 49 persone

  • Focolaio a Longara, in 2 giorni 2.042 tamponi. Il sindaco Falzone: "Una bella risposta, così va attaccato il virus"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento