rotate-mobile
Cronaca Castel San Pietro Terme / Via Colombarina

Castel S. Pietro: litiga con la moglie, sfonda la porta di un vicino e finisce in un canale

Dopo aver distrutto gran parte dei mobili e scaraventato gli elettrodomestici dalla finestra, ha perso il controllo dell'auto finendo in un canale. Infine ha aperto a calci la porta di un vicino che ha accusato un malore per lo spavento

I Carabinieri della Stazione di Castel San Pietro Terme hanno denunciato un 38enne italiano per danneggiamento aggravato continuato. Intorno alle 18.15 una segnalazione al 112 in merito a un pesante litigio tra due coniugi all’interno di un appartamento situato al secondo piano di un edificio condominiale situato in via Colombarina.

All’arrivo dei Carabinieri, la donna, 45enne italiana, ha riferito di aver litigato con il marito 38enne che, dopo aver distrutto gran parte dei mobili e scaraventato alcuni elettrodomestici dalla finestra, era uscito di casa e si era allontanato a bordo della sua Fiat Punto.

Per cause ancora in corso di accertamenti, ma probabilmente a causa di un’astinenza da sostanze stupefacenti, l'uomo, transitando lungo via Emilia, ha perso il controllo del mezzo finendo in un canale di scolo nei pressi della vicina località Magione.

Tornato a casa in stato confusionale, ha sbagliato inoltre il portone d’ingresso e ha preso a calci quello di un vicino. Vedendosi abbattere la porta, il vicino, 51enne italiano, ha accusato un malore per lo spavento e soccorso dai sanitari del 118 è stato trasportato in codice di media gravità al Pronto Soccorso di Imola. Tranquillizzato dai Carabinieri e invitato a recarsi in Ospedale per accertamenti, il 38enne rifiutava qualsiasi cura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel S. Pietro: litiga con la moglie, sfonda la porta di un vicino e finisce in un canale

BolognaToday è in caricamento