menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Castel San Pietro: ospita minorenne fuggita di casa, albergatrice nei guai

Dagli accertamenti è emerso che non l'aveva neanche registrata, quindi la presenza nella struttura non era stata trasmessa all'autorità competente, come prevede la legge

Si era allontanata da casa così la famiglia di una 16enne ha chiamato i Carabinieri. Le indagini hanno portato a un hotel di Castel San Pietro e lì, in una camera, i militari dell'Arma hanno trovato la ragazza.

La titolare della struttura ricettiva ha ammesso di averla ospitata, ma dagli accertamenti è emerso che non l'aveva neanche registrata, quindi la presenza nella struttura non era stata trasmessa all’autorità competente (la Questura di Bologna) violando l’Art. 2 del “Decreto 7 gennaio 2013”: “Trasmissione della comunicazione con mezzi informatici/telematici” e l’Art. 109 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

La ragazza si era presentata alla reception da sola, senza la presenza di un genitore o di una persona maggiorenne, così i Carabinieri hanno eseguito un provvedimento di sospensione dell’attività, come da provvedimento emesso dalla Questura di Bologna – Divisione Polizia Amministrativa e Sociale. L'hotel dovrà rimanere chiuso per cinque giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento