Cronaca

Castello di Serravalle: anziana scomparsa, le sue ossa trovate nel bosco

Un'avventura agghiacciante quella capitata a un cercatore di funghi. I resti apparterrebbero a Genoveffa Poli, scomparsa nel 2013

Davvero un'avventura agghiacciante quella capitata a un cercatore di funghi che ieri in un bosco di Castello di Serravalle ha rinvenuto resti di uno scheletro umano. 

Le ossa, dai primi accertamenti dei Carabinieri di Borgo Panigale e della Sezione Investigazioni Scientifiche di Bologna, apparterrebbero a Genoveffa Poli, 91enne con problemi di salute, che si era allontanata da casa nel 2013 per la consueta passeggiata pomeridiana, senza fare più ritorno. 

I resti sono stati rinvenuti all’interno di una boscaglia situata nelle adiacenze di via Parviano. Sul posto sono stati rinvenuti anche i capi d’abbigliamento che l’anziana indossava al momento della scomparsa, quando la zona era stata battuta per più giorni dai militari dell'Arma, volontari e Protezione civile, ma senza esito. Della scomparsa dell'anziana si era occupata anche la trasmissione Rai "Chi l'ha visto". 

Probabilmente le forti piogge e gli smottamenti degli ultimi tempi hanno favorito il ritrovamento delle spoglie. 

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castello di Serravalle: anziana scomparsa, le sue ossa trovate nel bosco

BolognaToday è in caricamento