Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Va a raccogliere i funghi sull'Appennino, trova elmo romano perfettamente conservato

L'originalità del reperto è stata certificata dalla soprintendenza dei Beni culturali. Perfettamente conservato, ma non si capisce come

Tutto vero. E' originale l'elmo appartenuto a un soldato romano e ritrovato tra Baragazza e Roncobilaccio all'inizio di settembre: lo conferma la Soprintendenza di Bologna a cui il reperto è stato affidato. L'elmo è stato ritrovato nei boschi da Andrea Mattei, un ragazzo di Castiglione dei Pepoli che, uscito di casa per andare a funghi, è rientrato con un oggetto di ben altro valore. Resosi conto dell'importanza del ritrovamento, ha allertato Comune e Carabinieri.

E subito si è avuta la sensazione di avere per le mani qualcosa di prezioso. Già dalla foto gli archeologi hanno valutato che il reperto fosse riconducibile all'epoca romana nonostante l'eccellente stato di conservazione. Per fugare ogni dubbio la Soprintendenza di Bologna lo ha affidato all'archeologa competente per il territorio, Anna Bondini.

E le verifiche hanno subito confermato il primo responso: è davvero un elmo di epoca romana. "Lo stato di conservazione del reperto è eccezionale anche se resta un mistero come abbia fatto a giungere a noi in queste condizioni; con ogni probabilità è stato conservato altrove e condotto nel bosco solo in epoca successiva", si legge in una nota dell'Unione dei Comuni dell'Appennino che ufficializza l'autenticità del reperto. La Soprintendenza ha immediatamente provveduto ad acquisirlo in modo da valutare con il Comune in cui è avvenuto il ritrovamento come valorizzare il manufatto, compatibilmente con le esigenze di tutela e conservazione.

Quello dell'elmo romano è "un ritrovamento eccezionale che il senso civico di un nostro concittadino ha consegnato alla comunità- dice Tommaso Tarabusi, assessore al turismo di Castiglione dei Pepoli- ci piacerebbe che l'elmo potesse essere conservato in Comune a Castiglione o in qualche altra zona del nostro territorio: rappresenterebbe un ulteriore tassello sul piano di rilancio turistico sul quale stiamo lavorando in questi anni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a raccogliere i funghi sull'Appennino, trova elmo romano perfettamente conservato

BolognaToday è in caricamento