Furto 'goloso' in Appennino: assaltato il furgone delle pizze

I residenti danno l'allarme, scatta l'arresto

Un furto dai contorni surreali, quello sventato ieri pomeriggio in Appennino a Castiglione De' Pepoli. Due giovani sono stati arrestati dopo che alcuni residenti hanno segnalato con le grida la loro presenza vicino a un furgone di consegna di cibo surgelato a domicilio.

I ragazzi in particolare, sono stati visti aprire il cassone del mezzo e asportare quelle che poi si sono scoperte essere una quindicina di pizze surgelate.

Proprio mentre si consumava il furto, un carabiniere della stazione di Camugnano fuori servizio, sentendo le grida, è riuscito a intervenire chiamando rinforzi. I giovani, che nel frattempo si erano disfatti del 'prezioso' bottino, sono stati inseguiti e bloccati pochi isolati più avanti.

Per loro, un 27enne di origini salernitane con precedenti e un 17enne del posto prossimo alla maggiore età, si è proceduto con l'arresto. Il minore è stato accompagnato al Pratello di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Emilia-Romagna verso la zona gialla, Donini: "Aspettiamo una settimana"

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Martina stroncata dal covid a 21 anni: "La conoscevo da sempre... usiamo meno leggerezza d'ora in avanti nel parlare della malattia"

  • Nuova ordinanza regionale: confermate le misure, altre attività aperte nei prefestivi

  • Stato di crisi: "Non c'è mobilità, non ci sono i ristori": in autostrada i distributori chiudono

Torna su
BolognaToday è in caricamento