Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Centro Storico / Via Altabella

Esplosione del giapponese "Zuma": la causa è una valvola del boiler

Fu una tragedia scampata quella che lo scorso giugno interessò il locale di via Altabella/Fossalta: dopo le consulenza tecniche si è giunti all'origine dello scoppio

Impossibile dimenticare il boato che lo scorso 16 giugno da via Altabella ha fatto tremare tutto il centro storico, facendo pensare subito a un attentato (le prime interviste: "Ho pensato subito a una bomba!"): si trattò invece dell'esplosione del ristorante giapponese "Zuma", all'angolo con via Fossalta. Ebbene, oggi dopo mesi, ecco che si fa chiarezza sulle cause

IL PROBLEMA E' STATO IL BOILER.  Una valvola di sicurezza non ha fatto il suo dovere e quando la temperatura del boiler è salita troppo c'è stata l'esplosione di uno dei due serbatoi per l'accumulo e la produzione di acqua calda. 

Le cause dell'esplosione, come spiega l'agenzia Ansa, sono state ricostruite dalla consulenza tecnica disposta dalla Procura e affidata all'ingegner Massimo Maria Bardazza: "Ora sulla base delle conclusioni della consulenza il Pm Flavio Lazzarini - spiega il lancio - dovrà tirare le fila dell'inchiesta per disastro colposo. A giugno furono inviati tre avvisi di garanzia, proprio in vista dell'accertamento tecnico, al titolare del ristorante, difeso dall'avvocato Michele Preziosi, e ai responsabili della messa in opera degli impianti elettrico e idraulico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione del giapponese "Zuma": la causa è una valvola del boiler
BolognaToday è in caricamento