Celebrazioni 2 agosto, l'anteprima in via Indipendenza

Ci saranno nove 'stazioni', tre multimediali e sei 'dal vivo', che raccontano la storia dell'attentato

Saranno un'anteprima delle celebrazioni per il 40esimo anniversario della strage del 2 agosto 1980 le 'stazioni della memoria' che sabato animeranno per tutta la giornata via Indipendenza. L'iniziativa, si legge in una nota, è organizzata da Cantiere Bologna, Sardine e Cucine popolari, con il patrocinio del Comune di Bologna.

Nel dettaglio, ci saranno nove 'stazioni', tre multimediali e sei 'dal vivo', caratterizzate dall'utilizzo di diverse forme di arte e comunicazione. Le tre stazioni multimediali, sotto il voltone del Podestà e all'angolo tra piazza Nettuno e via Ugo Bassi, ospitano il video 'Non sono nomi, erano persone', nel quale scorrono i volti e le brevi biografie delle 85 vittime, alternate con testimonianze che ricostruiscono la storia della strage.

In altre due stazioni, nell'area pedonale di via Indipendenza (dalle 10 alle 13:30 e dalle 17 alle 20:30), si alterneranno racconti e testimonianze, con la riproposizione di alcune delle narrazioni del 'Cantiere Due Agosto' (all'altezza del civico 2) e letture di testi (ex portico del Monte di Pieta') da parte di scrittori, giornalisti e attori.

All'angolo con via Altabella, invece, una stazione presenterà una selezione delle centinaia di testimonianze di solidarietà arrivate alla città di Bologna da tutto il mondo all'indomani dell'attentato, mentre all'altezza della pensilina Tper il Circolo Dozza presenterà un'anteprima della mostra fotografica dedicata al 2 agosto che sarà inaugurata la sera dell'1 alla galleria 'Il Punto'.

Più avanti si incontrerà la stazione dedicata ai più piccoli, dove i bambini potranno disegnare e colorare immagini dedicate all'evento. Infine, in piazza XX settembre, alcuni street artist realizzeranno uno striscione di 19 metri con la scritta 'Bologna non dimentica', che potra' essere firmato dai cittadini e sarà esposto il 2 agosto in piazza Maggiore. (Ama/ Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Emilia-Romagna, bollettino covid 26 novembre: + 2157, 515 a Bologna. Calano i casi attivi

Torna su
BolognaToday è in caricamento