Scuole aperte e centri estivi, oltre 4.000 alunni passeranno così il mese di luglio

Il sistema integrato dei servizi estivi bolognesi viene gestito dall'Istituzione Educazione e Scuola che seleziona i gestori. Rispetto all'anno passato, la novità principale consiste nell'apertura estiva di alcune scuole dell'infanzia

immagine di repertorio

Sono oltre 4.000 i bambini e ragazzi da 0 a 17 anni iscritti ai centri estivi pubblici e privati di Bologna attivi in 86 sedi pubbliche e private per tutto il mese di luglio. Il sistema integrato dei servizi estivi bolognesi viene gestito dall'Istituzione Educazione e Scuola che seleziona i gestori (22 per il 2016), monitora la qualità del servizio attraverso la compilazione di apposite schede predisposte a questo fine, oltre alla rilevazione della soddisfazione delle famiglie e dei bambini attraverso la somministrazione di un questionario.

"Le attività estive sono certamente un servizio di supporto alle famiglie, ma soprattutto opportunità educative, stimolanti, creative e divertenti per chi resta in città - sottolinea l'amminsitrazione, aggiungendo che - La ricchezza, la varietà dell’offerta e la flessibilità è frutto della relazione fra l’ente pubblico, che, oltre a gestire direttamente molti servizi per l'infanzia, esercita il ruolo di selezione e di governo dell’offerta complessiva, e gestori selezionati con un avviso pubblico che operano da anni con competenza ed esperienza nel territorio e sono capaci di avanzare proposte di qualità".

Rispetto all'anno passato, la novità principale consiste nell'ulteriore opportunità offerta dall'apertura estiva di alcune scuole dell'infanzia, le "cui attività nelle tre settimane di luglio - spiega la vicesindaco Marilena Pillati - potranno contare, oltre che su un progetto pedagogico ad hoc, sull'esperienza  e  la professionalità delle insegnanti comunali".

SCUOLE APERTE ESTATE 2016 ( 11-14 ANNI)

I centri estivi "Scuole Aperte” sono 7 per il periodo 20 giugno - 22 luglio. Le iscrizioni medie settimanali sono da 41 a 10 così articolate:
I.C. n.1 Scuola secondaria Dozza  quartiere Borgo/Reno - 33 media presenze a settimana;
I.C. n.7 Scuola “Jacopo della Quercia” quartiere San Donato/San Vitale - 16 media presenze a settimana; 
I.C. n.11 Scuola “Saffi” Quartiere San Donato - San Vitale - 25 media presenze a settimana;
I.C. n.12 Scuola “Farini” Quartiere Savena – 41 media presenze a settimana;
I.C. n.14  Scuola “Volta” Quartiere Borgo Panigale - Reno - 10 media presenze a settimana;
I.C. n.15  Scuola “Zappa” Quartiere Navile - 27 media presenze a settimana;
I.C.  n.18  Scuola “De Andrè” quartiere  Porto - Saragozza - 14 media presenze a settimana.

ZERO TRE SEI... ESTATE.
Per i bambini da 0 a 3 anni IES organizza il servizio in strutture accorpate: 28 strutture per il periodo 1-21 luglio.

Posti disponibili: 1.642
Posti  iscritti:  1.398  nella  prima  settimana  (+150  rispetto  all'anno precedente),  1.303 nella seconda settimana (+100 rispetto all'anno prima), 1.042 nella terza settimana (stessi numeri dell'anno precedente).
Personale  impegnato:  330  educatori  +  193  operatori specializzati + 30 operatori scuola infanzia.

Per i bambini da 3 a 6 anni, sono 12 le scuole dell'infanzia aperte dal 4 al 21  luglio, coinvolte nel progetto estivo 3-6 di IES con proprio personale.

Posti disponibili: 795
Posti iscritti: 583 nella prima settimana, 591 nella seconda settimana, 487 nella terza settimana.
Personale  impegnato: 125  insegnanti con contratto enti locali + 2 insegnanti con contratto Scuola dello Stato + 60 collaboratori.
Per questo innovativo progetto IES ha elaborato:
   –   il progetto pedagogico e il documento organizzativo;
   –   l'attività di formazione/aggiornamento che ha coinvolto tutto il personale  impegnato. Si sono svolte iniziative formative di 5 ore complessive con due incontri per ogni area: uno di 3 ore nei sabati di maggio e giugno + uno di 2 ore a fine giornata a giugno;
   –  la progettazione educativa specifica di plesso;
   –  accordi con i gestori del servizio di refezione (Camst e Elior) per l'organizzazione dei menu (in pubblicazione sul sito);
   – acquisto  di  materiale  funzionale  al servizio estivo (piscinette, carriole, materiali naturali per l'outdoor..).

Prima dell'avvio del servizio sono stati effettuati incontri con le famiglie dei bambini iscritti.

CENTRI ESTIVI 3-6 ANNI GESTITI DA PRIVATI IN SEDI PUBBLICHE

Sono 9 i centri estivi realizzati in sedi pubbliche, aperti dal 4 al 29 luglio, affidati a quattro gestori esterni (UISP; BUGSBologna; Energym; AICS).

Posti disponibili: 675
Posti iscritti: 447 nella prima settimana 455, nella seconda settimana 412, nella terza settimana 362 nella quarta settimana.

Le  iscrizioni per la fascia 3-6 anni sono state per la prima volta gestite da IES; come già avvenuto per i nidi d'infanzia, anche per questi centri l'iscrizione è online.

CENTRI ESTIVI 6-11 ANNI IN SEDI COMUNALI

Sono 18 le sedi comunali assegnate a soggetti del terzo settore per la gestione di servizi estivi 6-11 anni per 1.540 circa posti programmati. 
Le iscrizioni a oggi sono 707.

CENTRI ESTIVI 3-14 ANNI IN SEDI PRIVATE

Sono 11 i soggetti del terzo settore propongono alla città altrettanti centri estivi per circa 863 posti.
Ad oggi gli iscritti rilevati sono 719.

L'ESTATE DI OFFICINADOLESCENTI

La  sperimentazione  estiva dei laboratori di OfficinAdolescenti realizzata da  IES  in  collaborazione  con  Biblioteca  Salaborsa dal 20 giugno al 15 luglio si rivolge a ragazzi fra i 14 e i 17 anni. Ogni settimana è dedicata a un laboratorio tematico (arte, musica, teatro, corto) per 20/25 iscritti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • Avvelenato e lasciato nel parcheggio va in coma e muore dopo 2 giorni: fermati due coniugi

Torna su
BolognaToday è in caricamento