Derubati 80enne e figlio disabile: via mille euro e cellulare

Dopo aver aiutato a salire in auto il figlio disabile, è stato distratto da un'auto, mentre un uomo ha aperto lo sportello

I furti, soprattutto ai danni di persone non più giovani, sono sempre penosi, tanto più quando accanto a un anziano c'è un familiare disabile. Storia davvero triste quella andata in scena ieri pomeriggio alle 15.30 circa nel parcheggio del centro commerciale Centro Borgo, in via Marco Emilio Lepido. 

Un 80enne, dopo aver aiutato a salire in auto il figlio disabile di 52 anni, mentre riponeva la carrozzina nel portabagagli è stato avvicinato da un'auto con a bordo un uomo che gli ha chiesto un'informazione. Naturalmente si trattava di un espediente per distrarlo, tanto che un'altra persona ha aperto velocemente lo sportello, portando via un borsello che conteneva documenti, mille euro e il telefono cellulare dell'anziano, che ha subito allertato il 113.

La volante arrivata sul posto ha visionato le immagini delle telecamere: conducente e ladro erano ovviamente complici, infatti quest'ultimo era salito in a bordo dell'auto appena fuori dal parcheggio del supermercato. 

Continuando il servizio di controllo, gli stessi poliziotti, alle 18.30, hanno notato in via Baldini, in zona Santa Viola, la stessa auto apparsa sui filmati delle telecamere: a bordo un bolognese di 22 anni denunciato per furto aggravato, purtroppo nessuna notizia per ora del complice e della refurtiva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • SPECIALE | Elezioni regionali Emilia Romagna 2020: dalle interviste ai candidati a tutte le info utili al voto

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna 2020, tutti i programmi elettorali

  • "Evasione fiscale da 140 milioni di euro": Maxi sequestro della Finanza, anche auto storiche di lusso

Torna su
BolognaToday è in caricamento