menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Covid, centro estivo chiuso, il pediatra: "Bambini si ammalano meno, non ci sono accessi al Ps"

Giacomo Biasucci, presidente della Società italiana di Pediatria dell'Emilia-Romagna, fa un quadro generale sulla situazione di Bologna e di tutta la regione dopo la chiusura del centro San Luigi perché un'educatrice è risultata positiva al Covid

La situazione di Bologna legata all'educatrice risultata positiva, con relativa chiusura del centro estivo San Luigi, è totalmente sotto controllo. Fa il punto all'Agenzia Dire Giacomo Biasucci, presidente della Società italiana di Pediatria dell'Emilia-Romagna, facendo un quadro generale sulla situazione di Bologna e di tutta la regione.

"Nei Pronto soccorso pediatrici non sono riportati aumenti degli accessi di bambini con sintomatologia sospetta - dice  - la situazione relativa al Covid-19 in età evolutiva è assolutamente confortante. I bambini si ammalano meno e risultano comunque paucisintomatici, se non asintomatici del tutto. In particolare non sono riportati bambini che abbiano necessitato di ricoveri in terapia intensiva su tutto il territorio regionale e poche decine hanno necessitato di ricovero ospedaliero di natura osservazionale e precauzionale".

"In linea generale - conclude il presidente - i dati su bambini e adolescenti indicano ancora di più che la prevenzione e il management domiciliare, con il supporto dei pediatri di libera scelta, è l'approccio più efficace ed efficiente".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tortelli di Canevale: la ricetta dello chef Stefano Barbato

social

Fagottini di mortadella caprino, miele e pistacchio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento