Cronaca

Centro meteo europeo, inizio lavori previsto per ottobre

La Regione ha approvato il progetto esecutivo. Durata prevista di 300 giorni, dovrebbero terminare nell'estate del 2019

La Regione ha approvato il progetto esecutivo per il centro meteo all'ex Manifattura Tabacchi di Bologna. Ora si lavora alla gara d'appalto per la ristrutturazione del secondo lotto del complesso. Ad occuparsene è la finanziaria Bologna Metropolitana: il Governo ha già stanziato 40 milioni di euro per il recupero dell'area, a cui si aggiungono le risorse della Regione, per un totale di 52 milioni di euro.

Una volta espletate le procedure di gara, si punta ad aprire il cantiere ad ottobre, spiega la stessa Regione in una nota. I lavori di ristrutturazione, con una durata prevista di 300 giorni, dovrebbero terminare nell'estate del 2019 in linea con la necessità di far insediare il Data center dal 2020, sapendo che al Centro meteo serviranno alcuni mesi per l'installazione in loco delle nuove macchine.

"Stiamo procedendo nei tempi previsti. Un altro passo in avanti- affermano l'assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi e l'assessore all'Università e ricerca, Patrizio Bianchi- per la realizzazione a Bologna di un hub per la ricerca avanzata sui grandi temi del cambiamento climatico, una struttura straordinaria che dimostra la forza del nostro fare sistema".

Plaude Florence Rabier, direttore generale del centro meteo Ecmwf: "Sono soddisfatta che la Regione Emilia-Romagna abbia approvato il progetto esecutivo, così che si possa procedere alla gara d'appalto dei lavori. Chiaramente, questo è solo l'inizio di un percorso di lavori intensi e complessi, ma l'entusiasmo, l'energia e la professionalità che ho visto fino ad oggi mi rassicurano, e mi danno fiducia che tutto questo lavoro intenso produrrà un'ottima struttura, un ottimo centro dati". (Bil/Dire)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro meteo europeo, inizio lavori previsto per ottobre

BolognaToday è in caricamento