Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico

Centro storico: accecato dalla gelosia, minaccia fidanzata e amici con un coltello

E' stato arrestato per minacce aggravate, violazione di domicilio, violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale

La fidanzata 27enne era andata a passare la serata con alcuni colleghi nell'appartamento di una vicina, ma lui, accecato dalla gelosia, ha perso la testa. E' accaduto la notte tra sabato 2 e domenica 3 ottobre in uno stabile in pieno centro storico, dove un 37enne è stato arrestato per minacce aggravate, violazione di domicilio, violenza privata e resistenza a pubblico ufficiale. 

L'uomo, che abita con la fidanzata nello stesso palazzo, dapprima avrebbe chiamato insistentemente la donna, urlando per le scale, poi ha preso un coltello di 34 centimetri ed è entrato nell'appartamento della vicina, minacciando tutti i presenti, la stessa padrona di casa, la compagna e due amici che così hanno chiamato i Carabinieri. 

Prima dell'arrivo dei militari, ha nascosto la lama, nel tentativo di non farla trovare, per questo il 37enne, fino a ieri incensurato, dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale. 

Foto archivio 

Parapiglia via Indipendenza: spacca il bancone del bar, poi le minacce con lo sgabello

Minaccia i clienti del bar con un coltello

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro storico: accecato dalla gelosia, minaccia fidanzata e amici con un coltello

BolognaToday è in caricamento