menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campi estivi antimafia, reclutamento volontari a Imola

I campi "hanno tre momenti di attività diversificate: il lavoro, lo studio delle tematiche della lotta alle mafie e l'incontro con il territorio"

I ragazzi di Imola e dei comuni del Circondario parteciperanno al progetto 'E!state liberi' anche quest'anno, i campi di impegno e formazione sui terreni confiscati alle mafie. Anzi, visto il gran numero di richieste dello scorso anno, i posti disponibili per il Circondario imolese nel progetto, rivolto a ragazzi tra i 16 e i 28 anni, sono stati aumentati da 33 a 39.

Come spiega Elisabetta Marchetti, assessore alle Politiche giovanili e alla legalita' del Comune di Imola, il progetto "e' portato avanti dagli assessorati alle politiche giovanili dei 10 Comuni del Circondario in collaborazione con Libera, grazie ad un contributo della Regione Emilia-Romagna", e i campi "hanno tre momenti di attivita' diversificate: il lavoro, lo studio delle tematiche della lotta alle mafie e l'incontro con il territorio".

Un'occasione, puntualizza il Comune, "di contribuire al riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie". Due le destinazioni previste per il 2017: la prima e' Cerignola, in provincia di Foggia, dal 12 al 19 luglio; la seconda Teano, in provincia di Caserta, dal 31 luglio al 6 agosto. Ai partecipanti, che "saranno coperti da assicurazione contro gli infortuni e per la responsabilita' civile verso terzi", e' richiesta una quota di 20 euro, e per partecipare occorre presentare la domanda entro il 5 giugno.

Per ulteriori informazioni si puo' contattare l'Ufficio Cultura, Spettacolo e Politiche giovanili del Comune, chiamando lo 0542-602131, oppure progetto.giovani@comune.imola.bo.it, o ancora visitando il sito www.comune.imola.bo.it/specialegiovani, e la pagina Facebook 'Libera - Presidio del Circondario Imolese'.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento