Natale speciale per il cardinal Caffarra: carabiniere per una notte

Salito su una delle Gazzelle all'interno della Curia, ha preso il posto del Capo equipaggio per rivolgere gli auguri alla Centrale Operativa lasciando i presenti senza parole

Il cardinale Carlo Caffarra carabiniere per una notte: il giorno di Natale l'arcivescovo di Bolognan è salito su una delle Gazzelle del Nucleo Radiomobile all'interno della Curia, ha preso il posto del Capo equipaggio e, dopo aver ricevuto il microfono dal comandante provinciale, ha rivolto "alcune parole beneauguranti alla Centrale Operativa e a tutte le pattuglie dei Carabinieri, lasciando i militari presenti senza parole". A darne notizie è lo stesso Comando provinciale dell'Arma.

L'episodio è avvenuto al termine della Messa di Natale celebrata da Caffarra nella Cattedrale di San Pietro, al termine della quale il cardinale dopo aver augurato un sereno Natale ai militari presenti, ha voluto estendere saluti e auguri a tutti quelli in servizio e alle pattuglie. "Il Capo turno della Centrale - spiega in una nota il Comando - ha ringraziato Sua Eminenza a nome di tutti i Colleghi. Il Card. Caffarra ha concluso la comunicazione con un sonoro 'Ricevuto', in perfetto stile radiotrasmissivo".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dad e rendimento scolastico, il prof del Fermi: "E' dura, ma i vincenti trovano la via e non le scuse"

  • Covid, a Natale tutte le regioni in zona gialla? Bonaccini: "Aprire anche bar e ristoranti"

Torna su
BolognaToday è in caricamento