Cronaca

Chiara Maci e la ricetta per l'estate: "La panzanella a base di piadina"

Per lei una grande novità, un nuovo blog "Un nuovo logo che rappresenta la Chiara di oggi. Meno Chiara in primo piano. E più contenuti. Spero vi piaccia"

"Spero vi piaccia" dice Chiara Maci, la foodblogger bolognese presentando il suo nuovo spazio web dedicato alle ricette e non solo. Un nuovo logo, un nome che incontra un cognome e che insieme diventano una forchetta: più contenuti e in primo piano il grande amore per la cucina. 

Chiara svela le novità, ma si parla anche di cucina bolognese, quella che resta sempre nel suo cuore ma che certo d'estate risulta un po' troppo calorica...e allora le abbiamo chiesto anche una ricetta estiva che abbia legami con il territorio...

Da quando è online e cosa ci aspettiamo? 

Da qualche giorno è online ed è completamente nuovo. I contenuti saranno molti di più, le categorie diverse, ci saranno sezioni dedicate alle storie imprenditoriali, al mondo dei cocktail, alle tendenze nel food e non solo. 

Quanto, come e cosa è cambiato da quando per la prima volta Chiara si è messa alla tastiera per scrivere di food? 

Sono cambiati i tempi e sono cresciuta io. Prima era tutto solo ricetta. Oggi c'è ricerca, c'è innovazione, c'è attualità e interesse al mondo del food da tutti i punti di vista.

Quale lo scenario dei foodblog attuale in Italia e all'estero? Cosa chiedono secondo te i lettori/follower? 

Chiedono contenuti interessanti. Chiedono spunti utili, belle fotografie, ricette corrette e indirizzi consigliati in giro per il mondo. Non ci si può limitare a scrivere solo ricette, a mio parere. Quando si è un punto di riferimento bisogna essere utili. 

Cambiare blog per una donna è un po' cambiare taglio di capelli? Significa che siamo davanti a una svolta anche nella vita privata o che comunque è 'passato' un periodo? 

Qualcosa è cambiato sicuramente. E sono felice di stare costruendo una famiglia, come la intendo io. 

Le ricette bolognesi sono quasi tutte un po' troppo invernali...ci daresti un'idea fresca per l'estate che tenga conto della nostra tradizione culinaria?

Bologna è il mio grande amore ma in effetti è la mia cucina natalizia ;-) per rimanere però in Emilia Romagna sicuramente una finta panzanella fatta con cubetti di piadina, verdure crude, qualche tocco di squaquerone e perché no, delle striscioline di mortadella. Fresco e locale!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiara Maci e la ricetta per l'estate: "La panzanella a base di piadina"

BolognaToday è in caricamento