Stretta sulla movida, è ufficiale: Merola firma, chiuse piazza Verdi e Aldrovandi

Non si potrà stazionare dalle 18 alle sei. Si comincia sabato 17 ottobre. Previste multe salate

Dopo diverse anticipazioni, la stretta sulla movida è arrivata. Il sindaco Virginio Merola ha firmato nel pomeriggio una ordinanza con la quale, nelle speranze di contenere la diffusione del Covid, chiude a tempo indeterminato piazza Verdi e una porzione di piazza Aldrovandi.

In altre parole, da domani 17 ottobre, tutti i giorni dalle 18 alle 6 e fino a nuove disposizioni, non si potrà stazionare. Chi non rispetta le ordinanze rischia una sanzione amministrativa che va da 400 a 1.000 euro.

Nella nota del comune che informa del provvedimento i toni sono abbastanza duri: in piazza Verdi "dal pomeriggio inoltrato fino all’alba del giorno successivo stazionano senza rispettare le precauzioni stabilite dalle norme e causando assembramenti vietati dai decreti in vigore".

Per gli agenti e le forze dell’ordine far rispettare le regole "è molto difficile". Per questo la chiusura della piazza intera è "l’unico modo per garantire la tutela della salute pubblica".

Movida ad alto rischio (contagio): "Nessuna multa in zona U, il Comune qui si arricchirebbe. Troppi senza mascherina"

Dal divieto di stazionamento "Sono escluse le parti carrabili per garantire il flusso veicolare. Rimane consentito l’accesso ai dehors dei pubblici esercizi presenti sulla piazza ed è permesso il regolare svolgimento del mercato di Campi Aperti nella giornata del lunedì".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Discorso non molto diverso per piazza Aldrovandi, dove però il divieto di accesso e stazionamento "riguarda la porzione antistante i civici 12 e 12/A-B-C". Viene esclusa dal divieto la parte carrabile per garantire il flusso veicolare, ed è consentito il transito alle persone che accedono ai civici 12 e 12/A.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Trasporti bus e corriere Tper: sciopero il 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento