Coronavirus, la decisione del governo: chiuse tutte le discoteche

Norma valida in tutta Italia, obbligo inoltre di mascherina nei luoghi della movida tra le 18 e le 6 del mattino

foto archivio

Dopo la parziale stretta della Regione, arriva la decisione del governo: chiusura delle discoteche in tutta Italia. Questa la decisione del governo al termine della riunione di oggi, domenica 16 agosto, con i presidenti delle Regioni, alla quale hanno partecipato il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, il ministro della Salute Roberto Speranza e il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli.

Il governo, che ha deciso in questa direzione dopo l'aumento degli ultimi giorni e dopo il ricovero di giovani anche in serie condizioni, stanzierà fondi a sostegno delle attività interessate dalle chiusure. Inoltre mascherine obbligatorie nei locali della movida e nei luoghi, anche all'aperto, in cui si possono creare assembramenti, obbligo che vigerà dalle ore 18 alle 6 del mattino.

La chiusura di discoteche, sale da ballo e "locali assimilabili" resterà in vigore almeno fino al 7 settembre e non sono ammesse deroghe regionali rispetto alla normativa nazionale.

Coronavirus, decisa la chiusura delle discoteche
Finora, solo Basilicata e Calabria avevano già chiuso le discoteche. Dopo il pressing del governo, Veneto ed Emilia-Romagna invece avevano limitato gli accessi.

 

Potrebbe interessarti: https://www.firenzetoday.it/cronaca/chiusura-discoteche-coronavirus.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

Torna su
BolognaToday è in caricamento