rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Trenta tonnellate di cibi scaduti e in condizioni igieniche precarie tolti dal mercato

Carne di cervo, mirtilli congelati, capesante, funghi e cosce di rana sequestrati dai Nas di Bologna inseguito a controlli scattati nel forlivese: contestate violazioni amministrative per un ammontare di 6.500 euro

Carne di cervo, mirtilli congelati, capesante, funghi e cosce di rana banditi dal mercato inseguito ad alcuni controlli dei Nas di Bologna scattatti nel forlivese: erano scaduti da tempo  conservati in condizioni igieniche precarie. Contestate violazioni amministrative per un ammontare di 6.500 euro.

Il totale dei prodotti alimentari banditi così dal mercato ammonta a 30 tonnellate. Il maxi-sequestro è avvenuto al termine di un'ispezione in un'azienda di lavorazione e commercializzazione all'ingrosso di alimenti.

Nello specifico i militari hanno messo sotto sequestro amministrativo funghi porcini e mirtilli congelati - provenienti dalla Romania - contenuti in imballaggi anonimi e privi di etichettatura, e al sequestro cautelativo sanitario di carne di cervo - proveniente dalla Spagna - e mirtilli - provenienti dalla Romania - con scadenza superata; mirtilli, capesante, funghi porcini privi di indicazioni su provenienza e durabilità; cosce di rana - provenienti dal Vietnam - rinvenute in fase di lavorazione e confezionamento in condizioni igieniche non idonee. Durante gli accertamenti, i militari hanno riscontrato le precarie condizioni igienico-sanitarie dei locali di lavorazione e di stoccaggio data - tra l'altro - la presenza di bancali in legno vetusti e contaminati e la mancata adozione di barriere per evitare la presenza di animali infestanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenta tonnellate di cibi scaduti e in condizioni igieniche precarie tolti dal mercato

BolognaToday è in caricamento