menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alimenti mal conservati, vigili e Arma sequestrano 65 Kg di cibo in Bolognina

Denunciato il titolare di un negozio di alimentari, non è la prima volta

Pesce esposto in vetrina a temperatura ambiente e altri alimenti non etichettati correttamente. La polizia locale e i carabinieri del Navile hanno denunciato un titolare di un negozio di alimentari in Bolognina, e sequestrato quasi 65 Kg di cibo.

Gli agenti, intervenuti a seguito di numerose segnalazioni, hanno proceduto alle verifiche nell’esercizio (già sanzionato due volte in passato) riscontrando diverse irregolarità: molti alimenti erano privi delle indicazioni obbligatorie in lingua italiana e altri prodotti risultavano senza etichetta.

Inoltre su uno scaffale all’ingresso erano esposte delle confezioni di pesce a temperatura ambiente, senza la necessaria refrigerazione. È scattato immediatamente il sequestro penale di queste confezioni (6,4 chili in tutto) e la denuncia a carico della titolare per la mal conservazione degli alimenti. Gli agenti hanno poi proceduto al sequestro amministrativo di 612 confezioni di alimenti e 58 chili di altre tipologie di cibo per la mancanza di etichettatura e della traduzione in lingua italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento