menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciclisti anti-smog in Piazza Maggiore: '90mila morti l'anno, è una guerra'

I blocchi del traffico non sono una soluzione e non sono controllati: "Ognuno ha una parte di responsabilità, la Pianura Padana è un'enorme camera a gas"

Blocchi del traffico, superamento dei livelli di PM10, assenza di precipitazioni. Secondo l’OMS, in Italia, quasi 90.000 decessi sono riconducibili a problemi legati all’inquinamento dell’aria. 
Ieri pomeriggio i ciclisti si sono riuniti in presidio in Piazza Maggiore per chiedere interventi concreti sul traffico e quindi sull'inquinamento. 

"Bisogna disincentivare il traffico privato a favore del trasporto pubblico, ognuno ha una parte di responsabilità, la Pianura Padana è un'enorme camera a gas, quindi bisogna agire subito, domattina" dice a Bologna Today Roberto Tomesani dell'associazione Salvaiciclisti. 

Quinsi non una battaglia ideologica, ma una presa di coscienza costruita sui fatti e sui dati. "La situazione a Bologna e nella Pianura Pdana è particolarmente grave - dice Claudio Delucca di Legambiente - il clima sta cambiando, continuiamo a dare spazio ai mezzi inquinanti privati, gli investimento sui mezzi eco-sostenibili non sono sufficienti, quindi le scelte devono essere più drastiche e non con blocchi del traffico poco controllati". 

I sostenitori delle 2 ruote chiedono all'Amministrazione un’informazione corretta e completa: raccontare il problema e spiegare le possibili soluzioni e alternative.
Hanno aderito al presidio: Salvaiciclisti-bologna, Movimento Ossigeno, L'Altra Babele, Monte SoleBike Group, Legambiente Bologna, Circolo Legambiente Settasamoggiareno, Bologna Vivibile e Associazione Vitruvio. 

immagine video-39-9

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Sanremo: lutto per Ignazio Boschetto de Il Volo

social

L'Oroscopo di marzo segno per segno: ecco cosa prevedono gli astri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento