menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Cimitero Piratello

Il Cimitero Piratello

Imola, macabro ritrovamento davanti al cimitero: ossa umane e un biglietto

Sono stati lasciati davanti all'abitazione del custode che ha allertato il 112

I Carabinieri indagano su un macabro ritrovamento avvenuto da parte un addetto alla manutenzione del cimitero comunale “Piratello” di Imola: ossa umane, un elmetto e altri oggetti forse risalenti all’ultima guerra mondiale, all’interno di una busta di plastica che qualcuno aveva abbandonato per terra, davanti alla porta dell’abitazione del custode del cimitero, unitamente a un foglio di carta con scritto: “Teschio e ossa di un militare tedesco…”

Le spoglie dell'ignoto soldato sono state recuperate e depositate presso la camera mortuaria dell’AUSL di Imola ed è stata informata l’Autorità Giudiziaria. 

A settembre un 49enne di Castel del Rio era stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di sottrazione di cadavere e detenzione abusiva di munizionamento da guerra. L'uomo si era presentato spontaneamente in Caserma portando con sé una cassetta contenente ossa umane, proiettili, granate da lancio e altri oggetti personali. 

I Carabinieri raccomandano ancora una volta che in caso di ritrovamento di ordigni o resti umani, bisogna immediatamente avvisare le Forze dell’Ordine, senza prendere altre iniziative, quali il maneggio, lo spostamento o perfino il trasporto e la detenzione presso le proprie abitazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento